La Borgata vi rovina la...Vesta

Un clima "artico" avvolge il campo dell'Elis e tutta Casal Bruciato che, al di là di battute facili, fa onore al nome toponomastico e infuoca le epidermidi degli astanti.

Stavolta presente anche uno sparuto e tutt'altro che nutrito gruppo di tifosi del Vesta. Probabilmente il frutto di investimenti nei Bitcoin ha permesso l'arruolamento di giovani leve ma non sappiamo con certezza.

Al quarto d'ora la Borgata va giù: la squadra inizia a barcollare e, seppur riesca a gestire, soffre sotto gli affondi dell'attacco giallonero. Alla mezz'ora della prima frazione di gioco, il Vesta raddoppia e gli undici granata mostrano segni di cedimento. Il terzo gol non arriva e Poma se ne inventa di ogni pur di non farla passare. Caldo asfissiante e sotto di due gol, i nostri vanno negli spogliatoi con il morale a terra.

Seconda frazione di gioco: nessun cambio, nonostante l'attacco fosse sembrato spento e sfibrato, con anche qualche errore difensivo q.b. cui probabilmente la natura è quella derivante dal caldo eccessivo.

Escono Mascioli e non-mi-ricordo-chi-perché-non-avevo-le-liste, dentro Cicolò e Antrilli. È la mossa vincente di mister Amico. Succede tutto negli ultimi dieci minuti: Zannini insacca il gol del recupero e la speranza divampa.

Divampa come il caldo sugli spalti e come l'errore grossolano commesso dall'allenatore locale: massicce sostituzioni al ventesimo della ripresa, Borgata che tenta il tutto per tutto e Vesta che non si riprende concretamente dopo la botta.

Antrilli, poi, solo davanti la porta, si divora il gol del pareggio, ma è solo rimandato. Cicolò entra col piglio giusto, al di sotto della Linea Gustav si direbbe "con cazzimma", e manda in tilt la difesa locale. A pareggiare ci pensa Cassatella. Il Vesta sperava nei tre punti facili, ha trovato una Borgata che ha saputo soffrire e reagire, piegarsi e dare di matto alla fine.

Un campionato tutto così: agli ultimi minuti.

In "zona Borgata". Altrimenti detto "infarto miocardico acuto".

Il tabellino della 26esima giornata di campionato | Seconda Categoria Laziale

VESTA - BORGATA GORDIANI 2-2

E poi basta. Sono arrivato tardi, al quarto d'ora la Borgata è andata sotto e non ho avuto tempo di prendere le liste.

Però dei nostri hanno segnato Zannini e Cassatella.





Commenti

Post popolari in questo blog

Gli antifascisti a Torre Maura.

Sweet home Pacinotti

Borgata Gordiani avanti sul Sempione: decide Proietti - #Nonlosaiquantotiamiamo

Fotostorte production alla notte bianca del Liceo Francesco D'Assisi

Il calcio che vi piace è tutto finto