Post

Visualizzazione dei post da gennaio, 2022

L'alternanza, il PCTO: la scuola che vogliono, i ragazzi che muoiono

Immagine
Lorenzo Parelli, studente friulano di 18 anni, è morto durante l'ultimo giorno di "alternanza scuola-lavoro" presso l'azienda per cui svolgeva il tirocinio non retribuito ma "formativo". La vicenda, purtroppo, è nota a tutti: il ragazzo era di Castions di Strada, studente dell’istituto paritario salesiano Bearzi di Udine e svolgeva l’alternanza scuola-lavoro presso un'azienda che produce materiale siderurgico. 22 gennaio 2022, ultimo giorno di alternanza: una trave di diverse tonnellate di acciaio si stacca e uccide sul colpo Lorenzo.  La scuola che vogliono I sostenitori delle leggi Moratti, Gelmini, Renzi che hanno ucciso la scuola negli ultimi decenni sostengono che in realtà chiamare lo stage di Lorenzo "Alternanza scuola-lavoro" sia profondamente sbagliato perché non si chiama più così e, in effetti, ora è il PCTO: "Progetto per le competenze trasversali e l'orientamento". Ovvero: cambiare un nome ad un concetto per farlo ri

Gli 85 di Giovanna Marini (e quell'intervista all'Adeia di Grottaferrata)

Immagine
Nel novembre 2014, precisamente il giorno 14 di otto anni fa, mi bloccai con la schiena. Quella tra me e il nervo sciatico è una lunga storia che mi "prese del costui dis piacer si' forte" che spesso e volentieri torna come le vicende amorose tossiche e prive di sbocchi. Avvenimenti del genere accadono solo in prossimità di eventi già prestabiliti, programmati e verso cui prevale un sentimento di attesa spasmodica prima che esso venga portato a compimento. Un po' come la febbretta infame  prima del viaggio (quale che sia) foss'anche il fine settimana al paese dei furono  nonni in Abruzzo, Molise, Marche, province laziali qualsiasi.  Il giorno dopo avrei dovuto intervistare Giovanna Marini alla Libreria Adeia: sabato 15 novembre ore 18:30, così come recitava la locandina realizzata ad hoc e in cui si leggeva a caratteri cubitali "Le interviste possibili". Non come nel programma RAI di Alberto Arbasino degli anni '70: queste erano proprio interviste